tecnica & approfondimenti

Un po' di tecnica... Generalmente tendo a scrivere in modo che i nuovi concetti si poggino su altri già presentati negli articoli precedenti, in modo da semplificare la lettura: ma non considerate questi articoli come un corso di fotografia, considerateli più che altro come spunti per farvi venir voglia di leggere un vero libro di tecnica fotografica!

L'esposizione e il grigio medio

Il grigio 18%, detto anche grigio medio è un colore fondamentale per la macchina fotografica: è quello che permette all'esposimetro di valutare correttamente l'esposizione

Abbiamo parlato di diaframmi, ISO e tempi di scatto, modalità automatiche e modalità manuali/semimanuali. Ma vi siete mai chiesti come fa la macchina fotografica a scegliere la terna di parametri per avere un’esposizione corretta? Sulla base di cosa la vostra fotocamera decide che l’esposizione corretta è 1/250s, f/11, ISO 100 invece che, ad esempio, di 1/125, f/4, ISO 400?
La risposta a questa domanda non serve solo a soddisfare una semplice curiosità, ma diventa una delle chiavi per "entrare nella testa" della macchina fotograficha e riuscire a migliorare con consapevolezza i vostri scatti. Tutto ruota intorno ad un poco affascinante, uniforme e noioso grigio chiamato grigio medio o anche grigio 18% (che è quello che vedete nell'immagine di apertura di questo articolo)

Leggi tutto: L'esposizione e il grigio medio

L'origine del rumore

Nell’articolo precedente abbiamo analizzato a fondo il significato del valore ISO e in cosa si traduce il cambio di sensibilità. Ma quello che non abbiamo trattato è la relazione tra valori alti di sensibilità e la presenza più o meno marcata del fastidioso rumore digitale. Alla luce di quanto detto nell’articolo precedente potrebbe sembrare che il discorso del rumore sia scollegato dal valore ISO, dato che abbiamo sottolineato più volte come la sensibilità sia solo questione di matematica. Il problema nel rumore, invece, nasce dal fatto che il sensore della fotocamera non deve rispondere solo alle leggi della matematica ma anche a quelle della fisica.

Leggi tutto: L'origine del rumore

Ma cosa sono gli ISO?

Quando in fotografia si parla di tempi di scatto o di diaframmi, è facile capire di cosa stiamo parlando. Per quanto riguarda i tempi abbiamo tutti in testa il concetto di durata (sappiamo ad esempio che se le tendine dell’otturatore restano aperte per un secondo, la luce che raggiungerà il sensore sarà maggiore rispetto ad una fotografia realizzata con un tempo di 1/250); per quanto riguarda il diaframma è ancora più semplice: più il foro dal quale passa la luce è grande, maggiore sarà la quantità di luce che raggiunge il sensore per unità di tempo. Ma gli ISO? Cosa succede quando aumentiamo o diminuiamo il valore ISO? Perché valori ISO elevati ci permettono di scattare fotografie con poca luce?

Leggi tutto: Ma cosa sono gli ISO?

La messa a fuoco manuale

Mettere a fuoco in maniera manuale è un gesto che si riduce ad una semplice rotazione di una ghiera dell'obiettivo, senza considerare il fatto che con l’avanzare della tecnologia abbiamo sistemi di messa a fuoco sempre più rapidi, precisi ed in grado di operare in situazioni sempre più difficile. Ha ancora senso di parlare di messa a fuoco manuale? Beh, la risposta, senza ombra di dubbio è: si. La messa a fuoco manuale diventa addirittura indispensabile in un paio di occasioni: andiamo subito ad analizzarle.

Leggi tutto: La messa a fuoco manuale