scatti & backstage

La cometa Neowise (meglio nota come C/2020 F3) è la compagna dei più mattinieri in questa prima parte di Luglio. Non che io sia un mattiniero, ma non potevo perdermi questo spettacolo del cielo.

Non ricordo molti dei disegni che ho fatto quando ero piccolo, non ho mai avuto un grande rapporto con i pastelli, i pennarelli e tutto il resto; ma senza dubbio uno di quelli che ricordo è quello che avevo realizzato per la cometa del 1997, la famosa Hale-Bopp. Ricordo persino di aver attaccato quel disegno alla porta di camera mia… Non ricordo di aver mai appeso nient’altro.

La mia carriera di disegnatore non è mai decollata (fortunatamente per il mondo dell’arte), ma quantomeno negli anni ho capito che probabilmente con la fotografia me la cavo un po’ meglio, quindi ecco il mio tentativo di fotografare la “sorella” di Hale-Bopp: la magnifica “Neowise”.

In questi giorni è visibile nord/est molto presto (prima delle cinque) ma nei prossimi giorni dovrebbe diventare visibile anche ad orari più “umani”. Il problema è che dato che questa cometa ha già superato il Sole (la fonte della sua luminosità, nonché l'elemento che genera la sua 'coda' - il passaggio più vicino alla 'nostra' stella è stato di pochi giorni fa, il 3 Luglio), ora si sta allontanando (nel momento del suo passaggio vicino al Sole ha raggiunto i 79 km al secondo!) quindi la sua luminosità andrà pian piano a calare.

Ho fotografato questa cometa a Valpiana (Serina), appena sorta dietro al monte Arera. Purtroppo il fatto che abiti in montagna mi ha obbligato ad attendere quasi le cinque affinché la cometa superasse la linea dell'orizzonte. Questo unito ad una giornata con una Luna molto luminosa mi ha messo in condizioni non ottimali: la luce della cometa ha dovuto fare un po' a botte con tutto il resto. In lightroom è facile recuperare questi problemini, ma vi assicuro che fino a prima delle cinque la cometa era davvero facilmente visibile ed identificabile ad occhio nudo.

Cometa Neowise C/2020 F3

Come vedere la cometa:

Sicuramente meglio affrettarsi, come dicevo ogni giorno si allontana dal Sole sempre di più e questo la rende meno luminosa. Comunque, fino al 10 Luglio la cometa sarà visibile solo al mattino (non più tardi delle cinque, a causa della luce dell'alba) guardando verso Nord-Est. Dal giorno successivo la cometa si mostrerà anche ai meno mattinieri: lo spettacolo sarà tra le 21 e le 24 verso nord-ovest (per chi è in montagna come me sarà sempre un po' una guerra con l'orizzonte, visto che rimarrà piuttosto bassa). Infine, a proposito di orizzonte, tra il 15 e il 23 Luglio la cometa (per il nord-italia) rimarrà sopra l'orizzonte per tutta la notte.

Per maggiori informazioni: astroedintorni.blog

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Altri scatti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49