scatti & backstage

Non pensavo che sarei riuscito a svegliarmi alle 6 di una domenica di tarda primavera, per andare a vedere un rally... E invece, contro ogni previsione sono riuscito. Alle 6,30 ero in auto in direzione Selvino. Dopo una camminata per raggiungere il tornante che vedete nelle foto, ecco che alle 7,21 parte la prima auto.

La più grande difficoltà nel fotografare i rally è la scelta del tempo di scatto giusto. Si perché bisogna stare attenti a non ottenere foto mosse, ma bisogna anche stare attenti a non fare l'effetto "macchina ferma". Ovviamente non c'è un tempo che va bene sempre, per il quale si possa dire scattate "a tot" e siete apposto, perchè evidentemente dipende dalla velocità dell'auto nel punto in cui siete. Nel punto in cui mi trovavo credo che un tempo di circa 1/200-1/250 dava buoni risultati. Ho provato a fare anche qualche panning, ed uno è anche quasi riuscito, ma dovrò riprovare in futuro. L'esperimento che secondo me è stato il più riuscito della giornata, è stato quello di ritagliare la foto con il formato 5X2, credo che sia un formato panoramico di davvero grande effetto! Per quanto riguarda la postproduzione, in alcuni scatti ho dovuto applicare l'equivalente digitale di un filtro ND graduato, perché le nubi illuminate dal sole creavano uno stacco un po' troppo netto a livello luminoso tra la parte alta e la parte bassa delle foto.

Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Altri scatti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40